Ernia ombelicale – Che cos’è?

Il tuo bambino potrebbe avere ernia ombelicale se noti un rigonfiamento intorno al pulsante della pancia. Noterete che prima che il cordone ombelicale cada da solo l’area sembra che si sta sporgendo un po ‘di più quando il bambino piange. Si può anche notare che una volta che il cavo cade dall’ombelico sporge. Ci sono momenti in cui potresti non vedere un rigonfiamento, ma sarai in grado di sentirlo.

Cause di ernia ombelicale

Durante la gravidanza, il cordone ombelicale è collegato ai muscoli addominali del bambino attraverso un minuto di foro. Questo viene chiuso dopo la nascita del bambino. Tuttavia, quando non si chiude allora questo provoca una lacuna da formare. Questa è l’ernia ombelicale. Quando i fluidi e l’intestino iniziano a colpire attraverso questo allora provoca la pancia del bambino a gonfiarsi o rigonfiamento. Fate attenzione a capire che come il medico taglia il cavo non ha nulla a che fare con un’ernia ombelicale.

Sintomi di ernia ombelicale

Noterai ernia ombelicale quando il bambino inizia a piangere. Si può notare quando il bambino si sforza o ha una tosse. Questo perché l’atto mette pressione sull’addome. Non vedrai l’ernia quando il bambino è a riposo. Inoltre, l’ernia non fa male al bambino. Un esame fisico è il modo migliore per il medico di diagnosticare se il bambino ha un’ernia ombelicale.

Dovrai tenere d’occhio l’ernia del tuo bambino per guardare fuori per qualsiasi segno che l’intestino potrebbe essere intrappolato e non è in grado di tornare indietro. Questa si chiama ernia incarcerata. Quando questo si verifica, provoca l’area del pulsante del ventre per ottenere doloroso, scolorito o gonfio. Se si nota questo, quindi non ritardare nel portare il vostro bambino al pronto soccorso. Per voi se si notano segni di un dolore articolare quindi provare Artrovex.

Trattamento per ernia ombelicale

La maggior parte dei casi di ernia ombelicale non hanno bisogno di alcun trattamento. Di solito, il buco viene guarito da solo quando il bambino raggiunge l’età di 4 o 5 anni. Anche se l’ernia non guarisce totalmente diventerà più piccola. Questo renderà l’intervento facile. La maggior parte delle volte il medico non suggerirà un intervento chirurgico. Aspetterà che l’ernia se ne vada da sola. Solo se il buco è molto grande raccomanderà l’operazione prima che il bambino compie 4 o 5 anni di età?

L’intervento dura circa 45 minuti e al bambino verrà somministrata l’anestesia. La maggior parte dei bambini torna a casa dopo poche ore di intervento.