Coordinamento Cittadino Lotta per la Casa

Giunta fantasma: chi governa in città?

Giunta fantasma: chi governa in città?

Giovedì 22 settembre ore 17 assemblea in piazza Ss. Apostoli

 

A venti giorni dall’inizio di settembre si è tenuto il secondo consiglio comunale dalla ripresa delle attività a palazzo senatorio, con una maggioranza litigiosa e decisamente lenta nell’affrontare le emergenze capitoline, compresa quella abitativa.

Abbiamo sollecitato in più occasioni, ultimamente coinvolgendo anche i municipi, la sindaca e il suo staff verso le questioni che dovrebbero stare a cuore a chi amministra Roma. Se Virginia Raggi ci avesse messo lo stesso impegno come nel difendere assessori e collaboratori discreditati, ora saremmo sicuramente un pezzo avanti.

Invece di guardare alla città che soffre si sta pensando solo all’assetto di potere interno e a combattere rivalità dannose per il bene della capitale.

La Prefettura non ha dato ancora segnali e non è intervenuta con la decisione necessaria. Sul tavolo della Raggi ci sono questioni vitali per la gestione della città. Un’agenda che coinvolge patrimonio pubblico e interessi privati da far paura, che riguarda migliaia di abitanti, dai piani di zona ai grandi eventi, dagli spazi culturali agli istituti scolastici, con i mezzi di trasporto al collasso e una mobilità disastrosa.

Un orizzonte difficile per chi vive a Roma con lavori precari e al nero e prova a difendersi ogni giorno dall'aggressione di una crisi economica profonda.

Le tensioni si accumulano e il rischio che le questioni sociali siano risolte in termini di ordine pubblico è sempre più consistente. Anche per l’esistenza di delibere come la n. 50 del Commissario Tronca che ancora non è stata cancellata, con diverse occupazioni abitative a rischio di sgombero.

Se la giunta capitolina balbetta e la sindaca sfugge le priorità, chi governa Roma? La prefettura? La questura?

È arrivato il momento di prendere parola su questo e, in assenza di segnali, di riprendere l’iniziativa. Prepariamo insieme a tutta la città - dalle periferie, dalle scuole, dai posti di lavoro, dagli spazi sociali, dagli stabili occupati, dall’università- la mobilitazione necessaria.

Incontriamoci in assemblea pubblica sotto la sede della Prefettura in piazza Ss. Apostoli giovedì 22 settembre alle ore 17.

Diamo una spinta sostenuta al destino di questa città e ribadiamo con forza che non abbiamo governi amici!

Movimenti per il diritto all'abitare

- Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua navigazione. Per saperne di più e capire anche come non utilizzarli vedi le informazioni nella nostra Cookie policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information